Vivere con un cane

di Maria Silvana Radice








Animali senza casa:


Petizioni per la difesa degli animali:

LAV: petizioni in corso


Campagna contro l'abbandono dei cani:




Impossibile trovare URL specifiche del gadget






Senza titolo

Se sai essere felice con le piccole cose di tutti i giorni..
Se sai essere paziente e tranquillo quando nessuno ti considera..
Se sai perdonare anche chi non lo merita..
Se sai soffrire senza lamentarti..
Se sai amare incondizionatamente..
Se sai aspettare chi tarda e accoglierlo con gioia..
Se sai capire quando qualcuno è infelice..
Se sai sacrificare la vita anche per chi non ti ama..
Se sai restare fuori al freddo senza serbare rancore..
Se sai sopportare la solitudine in cambio di una carezza..
Se sai guardare con occhi pieni solo di bontà..

 Allora, non sei un uomo, sei un cane...

                                                     (Silvana)


Lo sapete che il cane è l'unico animale al mondo disposto a restare con noi a qualunque costo? Mi sono sempre chiesta perchè mai il cane abbia scelto l'uomo, perchè di scelta si è trattata. Possiamo ipotizzare che l'abbia fatto per il cibo, ma poi, perchè rimanere? Perchè rimanere anche se, a volte, è maltrattato e considerato meno di niente? La risposta è una sola: perchè lui ci ama davvero. Non è interesse, quello che lo lega a noi, è amore vero. Dovremmo pensare, sempre e bene, a questo, quando ci viene in mente di prendere un cane, magari perchè ci serve di guardia alla casa, o perchè è così carino da cucciolo, o per accontentare un bambino.
Pensiamo che stiamo adottando un essere vivente che ci darà più amore di quanto noi possiamo immaginare e lo farà per tutta la sua vita, indipendentemente da quello che noi sapremo dare a lui. Pensiamoci e rispettiamolo, perchè tutto quello che noi potremo insegnargli, non sarà che una briciola, confronto a quanto lui saprà insegnare a noi.
Avere un cane in casa è come avere un figlio adottivo, o un fratellino. Dividerà con noi tutte le giornate, sarà felice se saremo felici, triste se saremo tristi. Giocherà con noi, ci terrà compagnia....parlerà con noi. Sì, perchè i cani sanno dire con gli occhi, con le orecchie, con la coda, con gli atteggiamenti e con tutta una serie di mugolii e abbaiate, tutto quello che ci serve capire, se li sappiamo osservare e ascoltare.
Un cane può vivere, in media, dai 12 ai 16 anni, a seconda della razza. Troppo poco, purtroppo, considerata la nostra vita media. Dobbiamo mettere in conto che ci lascerà, prima o poi, ma questo non deve essere un freno alla decisione di adottarlo, perchè la gioia che ci dara` nel corso della sua vita, compensa di gran lunga il dolore che causerà la separazione.
Ci sono persone che, dopo la perdita di un cane, decidono di non averne più per non soffrire di nuovo. A queste persone, vorrei chiedere: "Ma non vi ricordate di come eravate contenti, prima, con lui?". E' a questo che bisogna pensare. Ci sono cose che solo gli animali sanno darci e il cane per primo. Non rinunciateci!



Vivere con un cane:

Non vi parlerò di come si alleva un cane; per questo ci sono manuali su manuali e persone, sicuramente, più esperte di me. Quello di cui voglio parlare, sono i sentimenti, le emozioni, i momenti di tenerezza e le cose che possiamo imparare vivendo insieme a lui.
Personalmente, ne ho avuti diversi, di tutti i tipi, piccoli e grossi. Ognuno di loro mi ha insegnato qualcosa di importante e ha lasciato un segno indelebile nella mia vita.
E' un luogo comune pensare che gli animali non capiscano e non ci capiscano. In realtà, capiscono eccome e molto più di quello che possiamo immaginare. Non sono matti quelli che parlano con il loro cane! I cani ascoltano e....parlano, come ho scritto prima.
Quello di cui hanno bisogno, oltre a mangiare e dormire, è una cosa sola....la nostra compagnia. Un cane solo è un cane infelice. Hanno bisogno di stare con noi e non è sufficiente affacciarsi, ogni tanto, alla finestra e farsi vedere. Hanno bisogno della vicinanza, del contatto fisico, di sentire il nostro odore.
Provo tanta pena per quei cani rinchiusi in cortili, sempre da soli, considerati, unicamente, come un'utilità. Provo tanta pena anche per quei cani lasciati fuori, in giardino, soli, al freddo, mentre la famiglia (perchè questo siamo per loro...la famiglia) se ne sta in casa, al calduccio e, soprattutto, tutta riunita.
Giustifichiamo questi nostri atteggiamenti in mille modi, per non doverci sentire in colpa:....i cani stanno bene fuori....in casa soffrono....sono animali, è giusto così....per non parlare di cose peggiori:....sono sporchi....perdono peli....puzzano....è antigenico....Tutte storie! E lo sappiamo benissimo.
Il nostro cane è felice se si può accucciare accanto a noi, perchè non è più un animale selvatico; ha deciso di vivere con l'uomo ed è quello che vuole fare.
E' anche dimostrato, per chi non lo sapesse, che sono molte di più le malattie che noi umani possiamo trasmettere a lui, di quelle, rarissime, che lui può trasmettere a noi, peraltro annullate dalle vaccinazioni. Smettiamola, quindi, di inventare scuse e apriamo quella porta! Chi entrerà, porterà solo gioia.
Vorrei anche dire che non c'è bisogno di spendere tanti soldi per addestrarlo (a meno che sia un cane pericoloso, o di pubblica utilità). Basta dargli le buone abitudini e non dargli brutti vizi. Lasciamogli la sua spontaneità! Che gusto c'è a trasformarlo in un soldatino? Anche i cani hanno il loro carattere, diverso uno dall'altro ed è bello così. Casomai, sono i padroni che andrebbero addestrati....come, anche, tanti genitori....


Volutamente, parlo solo di cani e di gatti, perchè li considero gli unici animali che possono e vogliono vivere con l'uomo. Criceti, coniglietti ecc, per non parlare degli uccellini, sarebbero sicuramente più felici di vivere nel loro ambiente naturale, anzichè chiusi in gabbiette, le quali, per quanto grandi, saranno sempre troppo piccole. Pensiamoci....
p.s.Mi sento di fare una piccola eccezione per quanto riguarda i pesci d'acquario d'allevamento, purchè tenuti in grandi vasche, con competenza e ricreando il loro ambiente naturale.


Un trucco per raccogliere il pelo vecchio?
Il trucco per togliere il pelo vecchio dai nostri amici e anche dai divani ecc. è quello di usare un guanto di gomma. Col guanto di gomma, potrete rimuovere tutti i peli senza difficoltà. Il pelo rimosso, verrà trascinato in un unico posto da cui sarà facilissimo, poi, raccoglierlo ed eliminarlo in un colpo solo.
Provare per credere! E' prodigioso...




                     



Che cosa fare quando si trova un cane o un gatto abbandonato

Cosa fare se si trovano volatili bisognosi di cure


 
Impossibile trovare URL specifiche del gadget


Aiuta il sito! Condividi questa pagina su:
 Facebook   twitter  Google   Linked  in   

Ti e` stato utile questo argomento?