Pagina con password, o link protetto

 di Maria Silvana Radice







Come permettere l'accesso ad un link solo dopo l'invio

dei dati richiesti, o l'inserimento di una password


Diverse persone mi hanno chiesto e mi chiedono come fare per proteggere un link, o una pagina e riservarne l'accesso a chi ha la password, o soddisfa determinati requisiti.
Va detto subito che queste soluzioni  non vi proteggeranno dagli hacker e nemmeno da un informatico con esperienza, ma saranno sufficienti per i normali utenti che visitano il vostro sito.

Vi propongo due metodi:

  1. Utilizzare i moduli di Google Drive
  2. Utilizzare uno script


Primo metodo con Google Drive


Accedete, quindi, a Google Drive con il vostro account Google e create un nuovo modulo:




  

Date un nome al modulo e inserite i campi obbligatori che servono al vostro caso (per approfondimenti: Google Drive, come creare un modulo. Nell'esempio sotto, ho richesto l'inserimento di una password, impostando la domanda come obbligatoria e la convalida dei dati in modo che la risposta dell'utente debba obbligatoriamente contenere la password da me indicata (ABCD).
Di seguito ho scritto l'avviso che l'utente ricevera` se inserira` la password errata (la password e` errata). E` importante impostare questo avviso, perche` se non lo omettete il sistema mostrera` la password corretta all'utente rendendo vana tutta la procedura.





Fatto questo, passate alla compilazione della pagina relativa alla finestra che si aprira` all'utente che inserira` la password corretta.





Al posto di "Link del collegamento" mettete il link alla pagina, o al file protetto. Tenete presente che link diventera` attivo solo nell'anteprima funzionante del modulo.

Se volete, potete accorciare il link tramite lo strumento apposito di Google: http://goo.gl/.

Anziche` richiedere una password, potere richiedere dei dati, o altre risposte a vostra scelta, anche aggiungendo nuovi campi e ricordando sempre di renderli obbligatori.

Alla fine, impostate la condivisione del modulo su pubblico, o per chi ha il link e incorporate il modulo nella pagina del vostro sito, oppure rendetelo raggiungibile tramite link fornito.


Secondo metodo tramite script


Primo codice:

Il primo, piu` essenziale, apre il form con la richiesta della password non appena l'utente prova ad accedere ad una pagina.
Il codice e` questo:

<script type="text/javascript">
var password;
var pass1 ="password";

password=prompt("Inserisci la password:","");

if (password==pass1) {
  window.location= "Collegamento 1";
} else {
  window.location= "Collegamento 2";
}
</script>
Fonte

Modificate le parti in rosso, in questo modo:
  • password: qui inserite la password che preferite.
  • Inserisci la password: qui mettete la frase che volete appaia agli utenti
  • Collegamento 1: qui mettete l'indirizzo della pagina che si aprira` se verrà digitata la password esatta.
  • Collegamento 2: qui mettete l'indirizzo di una pagina, o anche di un'immagine da visualizzare se verrà inserita la password sbagliata.

Secondo codice:

Questo codice e` piu` completo. All'utente appare un pulsante su cui cliccare per entrare nell'area protetta. Cliccando, si apre un form con la richiesta della password. Se la password e` corretta, l'utente puo` proseguire e accedere alla pagina di destinazione. Se la password e` errata, viene avvisato e invitato a riprovare.
Esempio:
Codice:

<script>
function passWord() {
var testV = 1;
var pass1 = prompt('Inserisci la password',' ');
while (testV < 3) {
if (!pass1)
history.go(-1);
if (pass1.toLowerCase() == "cielo") {
alert('La password e` corretta, puoi proseguire..');
window.open('URL di destinazione');
break;
}
testV+=1;
var pass1 =
prompt('Accesso negato - Password errata, riprova.','Password');
}
if (pass1.toLowerCase()!="password" & testV ==3)
history.go(-1);
return " ";
}
</script>
<left>
<form>
<input type="button" value="Entra in area protetta" onClick="passWord()">
</form>
</left>
Fonte

Tutte le parti in rosso possono essere personalizzate. Al posto della parola "cielo" mettete la password di vostra scelta. Al posto di "URL di destinazione", inserite l'indirizzo della pagina protetta.


Per inserire questi script in Google sites, dovete seguire la guida: Come inserire codici e scripts in Google site.
La condivisione della pagina di destinazione deve essere impostata su "chi ha il link".




Aiuta il sito! Condividi questa pagina su:
 Facebook   twitter  Google   Linked  in     

Ti e` stato utile questo argomento?