Google sites, i trucchi

di Maria Silvana Radice






Trucchi e soluzioni per Google sites

Tricks and solutions for Google sites





Layout

Titolo della pagina e nome del sito, come cambiarli o eliminarli:

Cambiare il titolo di una pagina e` semplice, basta aprire l'editor e sostituire il vecchio nome con il nuovo. Cosi`, pero`, l'indirizzo della pagina (URL) porterà ancora il nome precedente. Se volete cambiare anche il nome che compare nell'URL, dovete andare in altro->impostazioni pagina e si aprirà il modulo da cui è possibile aggiornare l'indirizzo. Tenete presente, però, che modificando l'URL, la pagina sparirà, per alcuni giorni, dall'indicizzazione di Google e che, se modificate più pagine, tutto il sito postrebbe risentirne. Dovrete, sicuramente, inviare nuovamente la sitemap a "Search Console" e attendere con pazienza che tutto si risistemi.
Per evitare questi problemi, potete copiare la pagina (menu` -> copia pagina) e poi cancellare la pagina precedente.
Per cambiare il nome del sito, andate in altro->gestisci sito->generale. Da qui, potrete cambiare il nome, cambiare alcune impostazioni, oppure eliminare il sito. Tenete presente che, se cambiate il nome del sito, non cambierà il nome originario nell'indirizzo. Per cambiare il nome del sito e anche l'URL, bisogna copiarlo in un nuovo sito con il nuovo nome. Quindi, andate in altro->gestisci sito->generale. Scorrete in fondo alla pagina e troverete "Copia questo sito". Cliccateci sopra e, nella finestrella secondaria, compilate i campi, scrivendo il nome del nuovo sito e l'URL. Fatto

Titolo del sito, come sostituirlo con il proprio logo:

Se volete mettere il vostro logo al posto del nome del sito, dovete procedere così:

Cliccate su altro->modifica layout sito e, nella nuova schermata, cliccate sul nome del sito. Nella finestra che si aprirà, mettete la spunta su "Logo personalizzato" e poi, da "Sfoglia", caricate il vostro logo e stabilite le altre impostazioni in base alle vostre preferenze. Date l'ok e poi andate in menu`->gestisci sito->generale e togliete la spunta a "Mostra il nome del sito nella parte superiore delle pagine". Salvate un'ultima volta e controllate il risultato.

Un altro metodo e` quello di inserire un'immagine nell'intestazione del sito. Questo puo` essere fatto andando in menu`->gestisci sito->temi colori e caratteri. Ho creato un esempio per facilitare la comprensione Esempio di grafica per sito Google.

Messaggio all'apertura del sito:

Volete inserire un messaggio di benvenuto, o un avviso che i visitatori possano leggere all'ingresso del sito? Con Google sites e` possibile. Andate in menu`->gestisci sito. Alla voce "Avviso sul sito" inserite il testo che volete far apparire. Gli utenti potranno chiudere l'avviso dopo averlo letto. Potete, anche, inserire un link, seguendo le indicazioni.

Leggi anche: Finestra di avviso (alert)

Caselle della navigazione orizzontale, come cambiare la collocazione:

Le caselle (o voci) della navigazione orizzontale possono essere collocate a destra, al centro, o a sinistra rispetto alla pagina. Per fare questo, dovete andare in impostazioni->gestisci sito->temi, colori e caratteri. Alla voce "Navigazione orizzontale", dovete spostarvi su layout->allineamento e scegliere l'opzione che preferite. Salvate.

Barra laterale nel layout della pagina, come cambiare la larghezza:

Cambiare la larghezza della barra laterale predefinita e` molto semplice, perche` basta cliccare sullo strumento matita e accedere alla schermata delle impostazioni, ma,forse, non tutti sanno come cambiare la larghezza della barra laterale del layout che si puo` scegliere nell'editor di ogni pagina, cioe` questo:




Tramite questo menu`, e` possibile scegliere un layout specifico per ogni singola pagina, ma non esiste, apparentemente, la possibilita` di modificare la larghezza della barra laterale nei modelli che la prevedono. Ebbene, dovete sapere che tale larghezza e` determinata dalla larghezza della barra laterale predefinita, quindi, per modificarla, dovete procedere in questo modo:

  • Attivate la barra laterale predefinita da Menu` -> Modifica layout sito
  • Impostate la sua larghezza cliccando sullo strumento matita
  • Chiudete le impostazioni di layout, cliccando su "Chiudi"
  • Aprite l'editor della pagina
  • Cliccate sulla voce "Layout" nella barra degli strumenti
  • Scegliete il modello con la barra laterale che vi interessa (dx, sx o doppia) e salvate la pagina
  • Tornate in Menu` -> Modifica layout sito
  • Disattivate la barra laterale predefinita e chiudete


Contenuti

Casella di ricerca personalizzata:

Sappiamo che c'e` una casella di ricerca gia` predisposta, ma se volete mettere una casella di ricerca personalizzata solo nelle pagine che desiderate, potete farlo in due modi:

Primo metodo:

Utilizzando questo codice:

<form id="sites-searchbox-form" action="URLsito/system/app/pages/search">
<input type="hidden" id="sites-searchbox-scope" name="scope" value="search-site" />
<input type="text" id="jot-ui-searchInput" name="q" size="20" value="" aria-label="Search this site" autocomplete="off" />
<input type="submit" id="sites-searchbox-search-button" class="goog-inline-block jfk-button jfk-button-standard" tabindex="0" value="Search this site" />
</form>

Al posto di URLsito, dovete mettere l'indirizzo del vostro sito, o della pagina in cui volete sia effettuata la ricerca.
Questo codice va inserito utilizzando la "Casella HTML" (inserisci -> casella html).

Secondo metodo:

Utilizzando il servizio di Google: https://cse.google.com/
Non avete che da seguire le indicazioni, ricordando solo una cosa importante per caricare, poi, la casella su Google sites.
Cliccate sulla voce "Aspetto e design"  e "Layout". Scegliete il layout "In hosting su Google" e mettete la spunta su "Nuova finestra".
Dato che la casella di ricerca sara` racchiusa in un gadget (come tutti gli script), e` necessario far aprire i risultati in una nuova finestra del browser. Tutto qui..
Per caricare lo script, naturalmente, dovete incapsularlo seguendo la guida: Come caricare codici e scripts in Google sites







NOTA: Se volete "monetizzare" il motore di ricerca, cioe` collegarlo al vostro account Adsense. Dovete prima creare una casella di ricerca nel vostro account di Adsense, poi accedere a https://www.google.com/cse/create/new, dove troverete il nuovo motore gia` in elenco e collegarlo all'account  Adsense.    

Html della pagina, come inserire contenuti direttamente:

Molti mi chiedono come fare a modificare il codice HTML di una pagina. Cercherò di spiegarlo nel modo più semplice possibile.
Per visualizzare il codice HTML, bisogna essere in modalità Editor (matita, in alto) e cliccare sulla voce HTML, presente a dx, negli strumenti di testo. La difficoltà, nell'inserire un codice, o effettuare qualunque altra operazione, è trovare il punto in cui farlo. La cosa più semplice, è usare lo strumento "trova" del browser, digitando un termine, o la parte di un testo che ci può portare esattamente dove serve. Ora, potete inserire, o togliere ciò che serve e, cliccando su "anteprima", vedere il risultato ottenuto. Se non va bene, basta annullare prima di salvare la pagina.

File, come caricarli:

In fondo ad ogni pagina, c'è l'opzione "Aggiungi un file", di default (potete scegliere di nasconderla). Vi accorgerete che è molto utile, perchè potrete caricare ogni tipo di file da condividere. In pratica, potete usare il vostro sito come un "file hosting", senza dover, quindi, ricorrere a siti esterni. Si possono caricare files fino a 20 mb di dimensione massima. Una volta caricato il file, si mostrerà così (nell'esempio, ho caricato un file .jpg):


Cliccando sulla freccetta blu, a dx, chiunque potrà scaricarlo. Se, invece, volete utilizzarne l'URL, potrete prelevarlo, sempre dalla freccetta blu, facendo tasto dx->copia indirizzo. Dall'indirizzo così prelevato, dovrete togliere tutta la parte che viene dopo il formato del file. Trattandosi di una immagine, ad esempio, cancellerete tutto quello che viene dopo .jpg
Esempio:
https://sites.google.com/site/nome sito/home/titolo.jpg?attredirects=0&d=1

Potete caricare i file anche seguendo il percorso:  altro->gestisci sito->allegati->carica. Per copiare l'indirizzo, basterà cliccare col dx su "scarica".

Avvertenza: alcuni simboli di testo non vengono riconosciuti da Google sites, per esempio la lineetta bassa (_). Il consiglio e` quello di semplificare i nomi dei file il piu` possibile.

Ancora piu` comodo e` creare una pagina "schedario" apposta per archiviare e ordinare tutti i file, come descritto nell'argomento successivo. Trovate i consigli anche leggendo: Consigli pratici per cominciare bene

File, come sostituirli:

Per sostituire un file, senza modificare la pagina, si puo` andare in menu`->gestisci sito->allegati, cercare il file da sostituire, metterci la spunta e poi cliccare su "sostituisci" nella barra in alto. Quindi si cerca il file che si vuole mettere al suo posto e lo si carica.
Quando i files cominciano ad essere molti, pero`, non e` cosi` semplice cercarli e trovarli tra tutti gli allegati e, soprattutto, ci vuole un sacco di tempo. Come fare? Ecco come....
Preparate una pagina modello "Schedario". Se non volete che venga vista o raggiunta in qualche modo dagli utenti, potete crearla su un altro sito ad uso "archivio", predisposto per questo. Caricate il vostro file, o i vostri file in questa pagina, strutturata appositamente per questo impiego. Se volete potete creare anche delle cartelle per suddividere i vari file. In questo modo li avrete sempre in ordine e facilmente rintracciabili.
Per sostituire un file, dato che non esiste una voce "sostituisci", bastera` ricaricare il file modificato, o un nuovo file, purche` abbiano lo stesso nome e la stessa estensione del file presente nello schedario e che si vuole sostituire.
Non e` necessario, quindi, cancellare il vecchio file, perche`il nuovo file caricato andra` a sostituirlo in automatico.
MI RACCOMANDO!! Se volete che la sostituzione funzioni, il nome deve rimanere perfettamente identico.

Link diretto ad una intestazione:

Questa è una cosa che ho scoperto proprio per caso, perchè non me ne ero mai accorta. Se avete creato un sommario, avete anche i links diretti a tutte le sue voci. Cosa vuole dire questo? Vuole dire che si possono fare, nella pagine, delle ancore link che rimandano ai vari paragrafi, o che potete indirizzare un visitatore ad un argomento particolare, magari nel corso di uno scambio di email. I links si possono prelevare direttamente dalle voci del sommario, cliccandoci sopra col dx. Comodo no?

Link diretto ad un indirizzo email:

Se volete permettere ai vostri visitatori di contattarvi via email, potete inserire un link diretto, in questo modo:
-Modifica pagina -> inserisci -> link -> indirizzo web.
-In "testo da visualizzare, inserite la parola sotto cui volete nascondere l'indirizzo, se lasciate vuoto, l'indirizzo si vedrà per esteso.
-In "link a questo url", inserite:

mailto:tuamail@provider.it

dove, al posto di "tuamail@provider.it" scriverete il vostro indirizzo email.

In alternativa, potete inserire: <a href="mailto:tuamail@provider.it">parola</a> direttamente nel codice html, sostituendo, come prima, la vostra email al posto di "tuamail@provider.it" e il testo che volete sia visualizzato al posto di "parola". Se volete che l'indirizzo appaia per esteso, cancellate "parola".
Potete, anche, inserire il collegamento al vostro indirizzo email in una delle voci delle barre di navigazione, basta andare in altro->modifica layout del sito e cliccare sulla barra (nella barra laterale, dovete cliccare sulla voce "navigazione", che appare passando il mouse). Nella finestra di impostazione, che si aprirà, scegliete "aggiungi URL", inserite il vostro indirizzo email, date il titolo che preferite e l'OK. Posizionate la pagina usando le freccette ed è fatta. Cliccando sul titolo, nella barra, si aprirà la posta elettronica. Se, poi, preferite nascondere il vostro indirizzo, cioè criptarlo, per proteggervi dallo spam, leggete la mia guida in merito.

Link di ancoraggio:

Il link di ancoraggio e` un link che, se cliccato, porta ad un punto preciso della stessa pagina, o di una pagina diversa. E` molto semplice crearlo.
Per prima cosa, dovete creare "l'ancora", cioe` una parola qualsiasi, purche` non gia` presente nel testo della pagina, che servira` di riferimento. Questa parola non sara` visibile nell'anteprima e dovra` essere posizionata vicino al punto dove vorrete portare l'utente che clicchera` sul link.
Per esempio, mettiamo che il punto di arrivo debba essere la frase "Ciao a tutti" e che la parola scelta per l'ancoraggio sia "palla".
Aprite l'editor HTML e cercate la frase di arrivo (se gia` presente), oppure posizionatela dove desiderate. In ogni caso, la stringa da utilizzare deve essere questa:

<a name="palla">Ciao a tutti</a>

Fatto questo, aggiornate e chiudete il codice html e tornate nell'editor visuale della pagina.
Posizionate il cursore nel punto in cui volete mettere il collegamento e cliccate sullo strumento per inserire i link.
Inserite l'indirizzo cosi` compilato:

http://sites.google.com/TuoSito/Pagina#palla

Dove la prima parte e` costituita dall'URL della pagina e la seconda (dopo #) dalla parola di ancoraggio.

Quando un utente clicchera` su questo link, il sistema lo portera` automaticamente al punto della pagina che avete stabilito

iFrame, come caricarlo:

Per questo scopo esiste un gadget predisposto, che trovate seguendo il percorso inserisci -> alri gadget -> in primo piano -> include gadget (iFrame). C'e`, pero`, anche un altro gadget molto interessante che permette di caricare un iFrame e visualizzarne solo una parte predefinita. Il gadget si chiama " Ultimate web iFrame gadget" e lo trovate a questo indirizzo:

http://hosting.gmodules.com/ig/gadgets/file/100293902639971668986/iframe1.xml

(inserisci -> altri gadget -> gadget in base a URL)

Avviso/post ripetuto in tutte le pagine:

Questa è una funzionalità nativa di Google sites.
Create una nuova pagina e scegliete il modello annunci.
Create su "Nuovo post".
Scrivete il testo del vostro post, o annuncio che volete far apparire in ogni pagina del sito e salvate la pagina.
Andate in un'altra pagina del sito.
Aprite l'editor e andate in inserisci->post recenti.
Compilate il modulo delle impostazioni e salvate.
Il box annunci apparirà nella pagina. Ora, non vi resta che copiarlo e incollarlo in ogni altra pagina del sito in cui volete che appaia e, modificando il post originario, questo verrà modificato in tutte le pagine.

Post di Blogger (o le news di altri siti), come inserirli in Google sites usando i Feed:

Potete inserire, facilmente, i post del vostro blog di Blogger, usando l'indirizzo Feed. Aprite il vostro blog e poi cliccate sull'icona, presente nella barra strumenti del browser, che serve per abbonarsi ai feed. Prelevate l'indirizzo che appare nella barra degli indirizzi. Aprite l'editor della pagina del sito in cui volete incorporare i post e andate in inserisci->altri gadget->RSS feed . Incollate l'indirizzo feed che avete prelevato; modificate le altre impostazioni a piacere e salvate. I post del vostro blog appariranno nella pagina.

La stessa cosa potete fare se volete incorporare nel sito le news di un altro sito web. Prelevate l'indirizzo Feed del sito e incorporatelo come spiegato sopra.

Mi e` stato riferito che il gadget non funziona correttamente su alcuni smartphone e tablet. In pratica, i contenuti vengono sempre incolonnati anziche` scorrere nel box. Se questo creasse problemi e se il bug non fosse stato fixato nel frattempo, ci sono queste alternative.

Leggete  Come creare un lettore di feed.

Oppure, potete usare dei servizi online, ve ne propongo un paio:

http://feed2js.org/index.php?s=build (senza registrazione)

https://www.rssinclude.com/my_rssboxes/create_new_box  (con registrazione)

(Per caricare gli script generati vedi: Come inserire codici e scripts in Google sites)

Feed - Indirizzo feed per il sito:

L'indirizzo feed di un sito Google e` composto in questo modo:

https://sites.google.com/feeds/content/site/nomesito  

Oppure, senza immagini: https://sites.google.com/site/nomesito/activity.xml

Per una pagina specifica e` cosi`:

https://sites.google.com/feeds/content/site/nomesito?path=/percorso/pagina   
(es: https://sites.google.com/feeds/content/site/nomesito?path=/come-ho-costruito-il-mio-sito/trucchi)

Se il sito e` mappato ad un dominio di secondo livello:

http://www.nomesito.com/activity.xml
(non c'e` per singola pagina)

Oltre a cio`, Google sites ha una funzione nativa per creare dei feed personalizzati, cioe` con i contenuti che voi decidete e che da la possibilita` di configurare l'indirizzo anche per un dominio di secondo livello.
La procedura e` questa:
  • Create una nuova pagina e scegliete il modello "Annunci".
  • Cliccate su "Nuovo post" e aggiungete il contenuto che desiderate: testo, link, immagini, a seconda della necessita`.
  • Utilizzate questo indirizzo come link ai feed: 
https://sites.google.com/site/nomesito/nomepaginaannunci/posts.xml
  • Se il vostro sito e` mappato ad un dominio di secondo livello, l'indirizzo sara` cosi`:
http://www.nomesito.com/nomepaginaannunci/posts.xml

Dalla pagina del post, potete tornare alla pagina "Annunci", cliccando sul link in alto e, viceversa, dalla pagina annunci, potete andare al post cliccando sul titolo della pagina relativa. Ogni volta che aggiungerete un post, o modificherete un post gia` esistente, i feed saranno aggiornati in automatico.

I feed potranno, poi, essere visualizzati tramite il gadget apposito (inserisci->altri gadget->in primo piano->rss feed).

E` possibile creare feed anche per i commenti (quelli di default) e per le attivita` recenti. Il link vanno costruiti, rispettivamente, aggiungendo:

/ comments.xml
/ activity.xml

I feed alle attivita` recenti conterranno, in automatico, tutti i cambiamenti avvenuti nel sito.

Per una strada alternativa e un feed piu` "raffinato", consultate la guida: Come creare un Feed RSS per il proprio sito

Per visualizzare i feed direttamente nel vostro sito Google, potete usare il feed reader di default. Trovate il gadget seguendo il percorso: inserisci -> altri gadget -> in primo piano -> RSS Feed. In alternativa, leggete:  Come creare un lettore di feed

Form per ricevere messaggi email direttamente dal sito:

Può essere comodo, per i visitatori, poter inviare messaggi direttamente dal vostro sito e che tali messaggi arrivino, in tempo reale, alla vostra casella di posta elettronica. Niente di più facile! Create un modulo, sempre seguendo la guida Come creare un modulo con Google Drive. Inserirete, come campo obbligatorio, anche "indirizzo email", o altro che ritenete necessario. Sistemate tutte le impostazioni come descritto nella guida (compresa la notifica immediata al vostro indirizzo) e....ecco fatto!

Funzione "newsletter":

Sicuramente sarebbe interessante e apprezzabile dare la possibilità, ai visitatori, di essere sempre informati sulle novità del sito, come aggiornamenti e nuove pagine. Per inserire questa funzione, non avete che da creare un nuovo modulo con Google Drive (come spiegato in Come creare un modulo con Google Drive) e intitolarlo, appunto, "newsletter". Create e rendete obbligatoria una voce "nome" e una voce "indirizzo email". E' necessario anche inserire le condizioni per la privacy. Per fare questo, cliccate su "aggiungi elemento" e scegliete "Intestazione sezione". Ecco fatto.
Potete inserire il link per l'abbonamento alla vostra "Newsletter" anche in una barra di navigazione.

Fatto questo, vediamo come organizzare Gmail per inviare la newsletter. Accedete alla vostra casella di posta elettronica e, per prima cosa, create un gruppo "newsletter", seguendo questo percorso: gmail (in alto a sx)->contatti (dal menù a tendina)->nuovo gruppo (tendina sotto a "cerchie"). In questo gruppo, inserirete tutti coloro che, man mano, si iscriveranno. Ora, andate in impostazioni->labs->risposte predefinite e mettete la spunta su "attiva".
Cliccate su "scrivi" e scrivete il modello di testo che servirà ad introdurre, di volta in volta, la vostra newsletter.
Consiglio di creare, anche, un modulo per chi volesse cancellarsi in seguito e di metterne il link.

Dopo aver scritto tutto, aprite il menù a tendina, in basso a destra....






....e cliccate su: Risposte predefinite->Nuova risposta predefinita. Mettete il titolo che preferite e....ecco fatto! Ogni volta che vorrete mandare una nuova newsletter ai vostri visitatori, non avrete che da inserire il gruppo come destinatario
, scrivere gli aggiornamenti e le novita` della newsletter e completare l'email con il modello predefinito creato.

IMPORTANTE! Ricordatevi di inserire gli indirizzi del gruppo utilizzando "Ccn", per riguardo alla privacy delle persone. Se li inserite nella barra normale, infatti, saranno tutti visibili a chi riceverà la email. In Cnn, invece, chi riceverà, visualizzerà solo il proprio indirizzo e non quello degli altri. Da non dimenticare mai...

Link diretto al download di un file:

Parlando in generale, basta copiare e incollare l'indirizzo di un qualunque file e, chiunque vi cliccherà soprà, vedrà aprirsi la finestra di download. In particolare, nel caso di Google sites, se vogliamo offrire ai visitatori il download di un nostro file, basta caricarlo da altro->gestione sito->allegati->carica, copiarne l'indirizzo (col click del dx su "scarica") e poi incollarlo, come un qualunque link, dove desiderato. NON mettete la spunta su "apri in nuova finestra".
Per un vero e proprio modulo per il download, consulta la guida: Google Drive, modulo per l'upload, o il download di file

Reindirizzamento automatico ad un'altra pagina web:

Google sites offre uno strumento molto semplice per creare un reindirizzamento automatico ad una nuova pagina quando l'utente accede alla pagina predefinita. Per utilizzare questo strumento, dovete andare in inserisci->altri gadget->pubblico e digitare....

 “URL Redirector Modified

....nella barra di ricerca.

Dopo aver selezionato il gadget, si aprira` questa finestra:


In corrispondenza della voce "Page to", dovete mettere l'indirizzo della pagina verso cui volete attivare il reindirizzamento.
In corrispondenza della voce "Timeout", potete impostare il tempo di attesa prima del reindirizzamento.
Il consiglio e` di non creare un reindirizzamento immediato, perche` non avreste piu` la possibilita` di accedere alle impostazioni della pagina di origine.

Video, come inserirlo:

Si puo` scegliere se caricare un video da Youtube, o Google Drive. Tenete presente che, su Youtube, lo spazio massimo è per video di 15 minuti (salvo interventi di modifica). In Google Drive abbiamo 1Gb di dimensione massima. Per caricare un video di YouTube, le istruzioni sono qui. Per caricare un video archiviato in Google Drive, si segue il percorso inserisci->Drive.

Player per i file audio:

Ora che le applicazioni in flash vengono bloccate dai browser, prche` considerate insicure, l'unica alternativa e` utilizzare un player in html5. Fortunatamente c'e` un gadget che fa al caso nostro. L'indirizzo che vi fornisco va inserito seguendo il percorso inserisci->altri gadget->gadget in base a URL. Apparira` la schermata per la configurazione.

Esempio funzionante.

Nella finestra di configurazione potete scegliere il formato del brano musicale.
Se volte avere una lista di mp3 da caricare, di volta in volta, il consiglio è quello di creare una nuova pagina modello "schedario", in cui caricarli e gestirli comodamente. La condivisione della pagina, dovrà essere pubblica, o per chiunque abbia il link.
Ricordo a tutti, che è proibito, dalle leggi per il copyright, caricare un file audio di cui non si è autori. Se volete un player per musica non vostra, dovete usare quello ufficiale di YouTube.

Slideshow gadget:

Leggete: Creare gallerie e slideshow per Google sites

Gadget "Ora e data":

Ne potete trovare molti di gadget di questo tipo, sia tra quelli offerti da Google, sia da altri. Non tutti però, vengono supportati dai vari browser, oppure vengono bloccati dalle impostazioni di sicurezza. Io ve ne propongo uno essenziale, molto semplice e poco invadente:


Per caricarlo, dovreste seguire la procedura descritta in "
Come inserire codici e scripts in Google sites", maaaaa....visto che sono buona, vi agevolerò un po' il lavoro. Scaricate questo file - Download -  è il file .xml già modificato da me. Quindi, non dovete cambiare nulla nel codice, ma, solo, caricarlo nei vostri allegati e inserirlo nel modo descritto nella guida. Le misure da impostare, per questo gadget, sono: 400x24.

Se cercate, invece, un vero e proprio calendario, vi consiglio di caricare Google calendar. Lo trovate nella galleria dei gadget ufficiali. Ciao

I gadget, come personalizzare lo sfondo:

Questa guida riguarda i gadget costruiti seguendo la procedura indicata in: Come caricare codici e scripts in Google sites.

In "menu` -> gestisci sito -> temi, colori e caratteri" e` presente la voce "Gadget area contenuti" in cui e` possibile cambiare lo sfondo dei gadget, scegliendo lo sfondo trasparente (nessuno), o uno sfondo colorato, oppure un'immagine di sfondo.

Se desiderate dare allo sfondo di tutti i gadget un colore particolare (non presente nella tavola di default), andate in  Menu`->Gestisci sito->Temi, colori e caratteri -> gadget area contenuti e inserite il codice web del colore (vedi: Editor colori).

Nei siti con tema che non supporta la trasparenza, lo sfondo dei gadget non puo` essere reso trasparente e rimane bianco, se non configurato con un altro colore.
La cosa è ininfluente se il contenuto del gadget occupa l'intera area del gadget stesso, altrimenti e` decisamente antiestetico.

La soluzione esiste.
Peri configurare diversamente lo sfondo di un singolo gadget, o renderlo trasparente.
, dovete aggiungere questa stringa sopra al codice del gadget:

<style type="text/css">
body {background:#00ffff;
</style>

Sostituite la parte in rosso con il codice del vostro colore.

Titolo del gadget con collegamento:

E` possibile trasformare il titolo di un gadget in un link cliccabile.
Dopo aver caricato il gadget, dovete accedere al codice html della pagina e cercare il codice del gadget.
Proprio all'inizio, dovete aggiungere la stringa (segnata in rosso) per il collegamento, in questo modo:

<a href="URLcollegamento"><img src="https://www.google.com/chart?.............

Al posto di URLcollegamento, naturalmente, dovete inserire l'indirizzo della pagina che volete si apra al click.

Contatore visite e/o utenti online:

Se volete un contatore funzionante su Google sites, andate in questo sito: http://statcounter.com/. Questo servizio fornisce proprio una guida specifica per inserire il contatore su Google sites http://statcounter.com/google_sites/

Il modo migliore per monitorare il sito, resta, comunque,Google analytics. Leggi la guida   per collegarlo a Google sites. 

Un suggerimento utile per Analytics: se non riuscite a caricare l'ID di monitoraggio in Google sites (ruota caricamento che gira a vuoto), digitate il codice invece di incollarlo e funzionerà :-)

Vedi anche Come inserire un contatore visite, utilizzando il proprio account Google Analytics

Data e ora di pubblicazione del sito o di una pagina:

Per poter visualizzare la data di pubblicazione di una pagina e` necessario utilizzare uno "Script Google Apps".
Lo script e` questo:

function doGet(e){
  var app= UiApp.createApplication();
  var page = SitesApp.getActivePage();
  app.add(app.createHTML('Published: '+page.getDatePublished()));
  return app;
}

In alternativa, potete scaricare una copia dello script cliccando su questo link:
Potete aggiungere, se credete, anche la data dell'ultimo aggiornamento, con questa stringa:

 app.add(app.createHTML('Last updated: ' + page.getLastUpdated()));

Nella schermata che si aprirà, mettete un vostro nome al file, al posto di quello di default "Data pagina". In questo modo, il file verra` acquisito nei vostri file di Google Drive (naturalmente dovete avere il vostro account Google aperto).

Per caricare lo script in Google sites, seguite la guida: Come caricare script Google Apps in Google Sites

Potete mettere la data di pubblicazione in ogni singola pagina. Se la mettete nella home page, corrispondera`, evidentemente, alla data di pubblicazione del sito.

Pagina con accesso riservato:

Per creare una pagina accessibile solo per gli utenti autorizzati, potete seguire due strade.

Se volete limitare l'accesso a collaboratori, o visualizzatori scelti da voi unicamente ad una pagina del sito e non a tutto il sito, dovete prima di tutto attivare le autorizzazioni a livello di pagina per tutto il sito e poi dare autorizzazioni specifiche ad ogni singola pagina. Fatto questo, dovete aggiungere i collaboratori al sito e poi gestirli per ogni singola pagina. In questo caso, le persone autorizzate dovranno avere, necessariamente, un account Google.

Se volete, invece, che una pagina possa essere visualizzata, su permesso, da qualsiasi utente scelto da voi, potete servirvi dei moduli di Google Drive e, a questo proposito, vi rimando alla guida: Pagina con password, o link protetto

Awesome table gadget - come inserire una tabella interattiva con Google Drive:

(Grazie a Sergio per l'indicazione)

Semplice esempio:

Google ha introdotto un nuovo gadget per Google sites, che offre la possibilità di creare una tabella interattiva partendo da un foglio di lavoro creato in Google Drive. La procedura è un po' complessa e richiede un po' di impegno per essere applicata. Ho trovato un'ottima guida, in inglese, la trovate qui: http://goo.gl/2f0bX.
Per chi non avesse dimestichezza con l'inglese, ho preparato una traduzione personale, che potete visualizzare a questo indirizzo:
http://goo.gl/x3UCWS.

Per chiarire meglio la guida, la tabella che vedete sopra di esempio corrisponde a queste voci inserite nel relativo foglio di lavoro:




Come visualizzare correttamente i file docx e pdf:

Ultimente, è nato un nuovo problema. Se si carica un file, in formato doxs, o pdf, che contiene immagini, cliccando su visualizza, o utilizzando il link prelevato dagli allegati, la visualizzazione delle immagini a colori, ne risulta fortemente alterata. Questo è dovuto al fatto che, per la visualizzazione, si viene automaticamente reindirizzati al visualizzatore di Google Drive, che, ha un bug non ancora risolto. Per ovviare a questo inconveniente, bisogna procedere così:

Caricate il file docx, o pdf negli allegati di Google sites (altro->gestisci sito->allegati) e poi copiate l'indirizzo dal comando per scaricare. Per creare il link, togliete la parte finale, quella dopo l'estensione del file.
Esempio:
https://sites.google.com/site/miositoperprove/schedario/04%20La%20Vuss%20luglio-agosto%202013.pdf?attredirects=0&d=1

Il link così trasformato, permetterà di aprire il file con il visualizzatore predefinito del pc, invece che con Drive e la visualizzazione sarà perfetta.


Aiuta il sito! Condividi questa pagina su:
 Facebook   twitter  Google   Linked  in    
Ti e` stato utile questo argomento?

Continua con:
La grafica ->>

Oppure torna a inizio pagina ⬆︎