Crostata tutta casalinga, dalla frolla alla marmellata ..

di Maria Silvana Radice







Crostata di frutta e marmellata

Crostata alla frutta e marmellata



La crostata e` un dolce molto semplice da preparare se....si conoscono i trucchi, come sempre. Ecco, per voi, la ricetta della crostata secondo le indicazioni ormai consolidate dalla tradizione e dall'esperienza.


Ricetta della crostata.

Ingredienti per la marmellata: (la ricetta è per un chilo di frutta, perchè non ha senso farne di meno; ne avrete di scorta per altre crostate future)

1 kg. di frutta
750 gr. di zucchero

Ingredienti per la frolla:
(Dosi per uno stampo di 24 cm)

500 gr. di farina di debole forza (W <180 - leggi anche: Le farine, queste sconosciute)
250 gr. di burro
160 gr. di zucchero velo
2 uova
un pò di scorza di limone grattugiata
1 pizzico di sale
(se volte fare la "frolla nera", aggiungete 40g di cacao amaro)

Come fare la marmellata:

Questo lo scoprirete (insieme ad un trucco) se andate alla pagina Marmellata fatta in casa.

Come fare la pasta frolla:

Versate la farina in una ciotola, aggiungete tutti gli ingredienti, ricordandovi che il burro può essere ammorbidito, ma NON fuso.
Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Dovete impastare solo per il tempo strettamente necessario, per non dare modo alla maglia glutinica di formarsi completamente e ottenere una pasta friabile e non elastica.
NON AGGIUNGETE MAI ACQUA, perchè anche l'aggiunta di acqua renderebbe l'impasto elastico e voi volete fare una frolla, non il pane, giusto? Se vi sembra che "non stia insieme", non preoccupatevi, va bene così.
Quando il composto sara` ben amalgamato, raccoglietelo in una palla e mettetelo in frigo, coperto da carta oleata, o da un tovagliolo, per 20 minuti, minimo (non importa se di più).
Passato questo tempo, lasciatelo ritornare a temperatura ambiente e, poi, stendetelo in una tortiera simile a queste Tortiera per crostate .
Bucherellate il fondo e cuocetelo in forno per 10 minuti a 200°.
Ora potete riempire con la marmellata e decorare come più vi piace, con frutta o con strisce della stessa pasta tenute da parte in precedenza.
Cuocete in forno per altri 15 minuti, circa, sempre a 200°. Lasciate raffreddare e......gustate! CIAO






Aiuta il sito! Condividi questa pagina su:
 Facebook   twitter  Google   Linked  in    

Ti e` stato utile questo argomento?