Come personalizzare il modulo dei pagamenti di Paypal

Dopo aver imparato a creare un bottone Paypal e a vendere risorse tramite questo utile servizio, ora vi mostrero` come personalizzare la schermata che apparira` ai vostri utenti/clienti quando cliccheranno sul bottone, in modo da abbinarla ai colori e allo stile del vostro sito web.

Per prima cosa, con un programma di grafica, dovete preparare due immagini, una con il vostro logo di dimensione 190 x 60 pixel (massima) e una a vostra scelta di dimensione 750 x 90 (massima). Dopo averle preparate, le dovete caricare su uno spazio web per pubblicarle e ricavarne il link.

Accedete a Paypal con il vostro account e poi aprite questa pagina:

https://www.paypal.com/cgi-bin/customerprofileweb?cmd=_profile-page-styles.

NOTA: Per motivi sconosciuti, Paypal, con gli ultimi aggiornamenti, non ha più dato accesso a queste impostazioni, che sono state deprecate. Tramite il link indicato sopra, è ancora possibile personalizzare la grafica nei vecchi account, ma non so se sarà possibile farlo nei nuovi.

Nella nuova schermata troverete la spunta sulla grafica di Paypal predefinita. Cliccate su "Add" (aggiungi).
Personalizzare il modulo dei pagamenti di Paypal
Bene, ora avete davanti il modulo delle impostazioni che servono a creare la vostra grafica personalizzata. Date un nome al progetto e procedete alla creazione.

Inserite il link alle immagini dove richiesto e modificate i colori delle varie sezioni secondo i vostri gusti. In fondo alla schermata troverete un link per vedere l'anteprima della vostra creazione. Se vi piace, la salvate, altrimenti potete tornare indietro e apportare ulteriori modifiche.


Quando la nuova grafica e` salvata, tornando alla pagina degli aggiornamenti, troverete anche il nome del vostro progetto sotto a quello di Paypal. Metteteci la spunta e cliccate su "Rendilo primario".

Ecco fatto, ora la vostra pagina dei pagamenti ha una sua personalita` e rappresenta il vostro sito.







Ti è stato utile questo argomento?
Si
No

Continua con:
E molto altro ancora se leggi:
Tutti gli argomenti